Barolo DOCG Arborina

L’Arborina è una piccola Menzione Geografica del Barolo ubicata in frazione Annunziata, a La Morra. Sale dalla borgata Ciotto verso Cascina Nuova, con esposizione sud, sud-est e altezze sui 270 metri sul livello del mare. Il terreno è magro, costituito dalle Marne di Sant’Agata, formazioni del periodo tortoniano composte da argille miste a sabbia finissima e a calcare. Il Barolo qui prodotto si distingue per il frutto e la freschezza, una finezza quasi eterea, l’estrema eleganza e una non eccessiva concentrazione. Il tutto supportato da un fine bouquet, intenso e armonico.

 

Vitigno:  100% Nebbiolo

Anno di impianto: primi anni ‘70 e 1988.

Tipo di allevamento: guyot

Vinificazione: macerazione con le bucce in rotofermentatori a temperatura controllata per 8 giorni circa, poi si svina e si conclude la fermentazione alcolica in inox (20 giorni circa) dove, mantenendo la temperatura contollata, si svolge anche la fermentazione malolattica. Successivamente, verso dicembre, il vino viene messo in piccole botti di rovere, 40% nuove e 60% di secondo passaggio, dove rimane ad affinarsi per un totale di 24 mesi. Dopo essere stato decantato in inox il vino può essere imbottigliato senza filtrazioni o chiarifiche.

Colore: rosso rubino di buona intensità e leggere note granato.

Profumo: fruttato con eccellente intensità e delicata armonia. Note di piccoli frutti rossi con prevalenza di cassis e ribes nero. Finale con delicata speziatura.

Sapore: delicato, morbido, con eccellente equilibrio tra alcool e tannino. Buona persistenza e mineralità con finale elegante. Complesso ma estremamente delicato, manifesta tutta l’appartenenza al territorio di La Morra con la sua freschezza ed eleganza.

Temperatura di servizio: 16°-18°. È piacevole apprezzarne la freschezza iniziale e sperimentare l’evoluzione degli aromi man mano che il vino si scalda nel bicchiere.

Evoluzione: viene commercializzato con potenzialità di crescita eccellenti per molti anni, ma già da subito dimostra piacevolezza e spiccata personalità.

Bottiglie prodotte: 6.000 circa