Dalla cantina • 20 Febbraio 2023

Barolo DOCG del Comune di Serralunga d’Alba 2019

Mauro Veglio presenta ufficialmente il suo settimo Barolo, interpretando l’impronta stilistica di un nuovo terroir. Read More

Il 2023 ha visto l’esordio di una nuova etichetta. Con il Barolo del Comune di Serralunga d’Alba 2019 si realizza non solo un ampliamento delle referenze di Barolo DOCG, ma anche l’ambizione di lunga data della cantina di cimentarsi nell’interpretazione enologica di uno dei territori iconici della denominazioneIl vigneto da cui ha origine questa etichetta si estende, con esposizione ovest e un’altitudine tra i 250 e i 400 m slm, tra le MGA Manocino e Lirano. Qui si ritrovano suoli facenti capo alla Formazione di Lequio; caratterizzati dall’abbondanza di componente calcarea e di marne grigie che si alternano a substrati sabbiosi. Queste qualità conferiscono ai vini connotazioni molto riconoscibili denotate da profumi intensi e complessi, una struttura importante e una trama tannica marcata.

Il Barolo del Comune di Serralunga 2019 debutta con una produzione limitata di 6.500 bottiglie. Al bicchiere si presenta di un color rubino scarico; i profumi si orientano verso sentori fruttati di ciliegia scura, con note ferrose, balsamiche e speziate. Al palato il vino rivela nuovamente sentori di frutta scura e di ciliegia sorretti da una trama tannica energica e ancora giovane votata all’evoluzione nel tempo. Con questa annata, dal finale lungo e persistente, l’azienda ha voluto catturare l’essenza del comune di Serralunga d’Alba con precisione e integrità.